Kish Kush

uno spettacolo ideato da Daniel Gol, Laura Marchegiani e Alessandro Nosotti

Regia di Daniel Gol

con Giuseppe Palasciano e Andrea Polia

Finalista Premio Scenario Infanzia 2008

Un incontro dura quanto un viaggio, dentro il mondo dell’altro e nella parte più profonda di noi stessi.
E’ una scoperta, un fulmine, un’avventura.
Se avviene in uno spazio che sentiamo solo nostro si declina in lotta, paura di perdersi e di non avere confini.

A noi la scelta tra la possibilità di alzare un muro sempre più alto, per non confonderci, o di abbatterlo e scoprire che nell’altro c’è sempre qualcosa di nostro che non conoscevamo, capace di renderci più forti e più ricchi.

Il progetto KISH KUSH, finalista a Premio Scenario Infanzia 2008, nasce come spazio dinamico tra due personaggi di provenienze diverse.
E’ un luogo astratto e simbolico, apolide come la guerra, portatore di infinite domande e ben poche risposte.

Attraverso suoni e ombre, oggetti simbolici e dialoghi coraggiosi, le due figure arrivano a confrontarsi, abbattendo il delicato muro di carta che li divide.
Storia di silenzi, colori e timori, Kish Kush è uno scarabocchio a quattro mani, luogo di chi riconosce la meraviglia nell’incontro con la diversità.

una produzione TEATRODISTINTO

000